Pagine

martedì 9 giugno 2009

VINCITORI & VINCITORI



Sono usciti i risultati delle elettorali europee, e come al solito hanno vinto TUTTI!
L'unico che non si è lasciato a dichiarazioni vomitevoli di giubilo è il personaggio più vomitevole della politica italiana, il nostro amatissimo mister B.
D'altronde dopo le roboanti dichiarazioni pre-elettorali di consensi pari al 40/45 la delusione personale della tessera P2 N°1816 è cocente.



stessa cosa non si può dire per alcuni dei suoi accoliti, ho sentito un Larussa soddisfatto del risultato “considerando l'aumento dell'astensione che come noto penalizza il centro-destra”
e adesso chi spiega a Larussa che i delusi astensionisti non sono proprio di quell'area?
in un paese dove non esiste l'opposizione secondo voi chi si astiene?
Io non ho votato per scelta, e non si può certo dire che sia fascista o forzista o democristiano.
certo io non faccio testo dal momento che sono “uno sporco anarchico” ma se anche avessi voluto votare qualcosa di sinistra, ditemi cosa avrei dovuto votare?
non c'è nessuno che sia degno del mio voto, io non voto il meno peggio, vorrei poter scegliere il meglio del meglio.
Ma questa e utopia pura, in un paese dove vince sempre il peggio del peggio!



analizziamo i risultati più circoscritti in un area definita, a
l'aquila l'astensionismo ha toccato cifre altissime(
Affluenza 28,0%) ed il PDL ha un consenso pazzesco(54,8), cosi gli Aqilani dopo essere stati presi per il culo dal mafioso piduista si sono astenuti e quei pochi che sono andati alle urne lo hanno votato!

analizzando invece in grande
Solamente il 43,4% dei cittadini europei si è recato alle urne e le destre moderate e quelle xenofobe avanzano.
menomale che l'astensione penalizza le destre! se tutti andassimo a votare tornerebbe il nazi-fascismo in Europa!
chi lo dice a Larussa che sia i dati macro che quelli micro e il buon senso, smentiscono le sue ridicole affermazioni?

Ci sono esperienze ancora più interessanti.
In Svezia un partito fondato in pochi mesi, il Partito dei Pirati, ha preso il 7,5%.
Propugna l'abolizione totale del diritto d'autore e dei brevetti, uno dei capisaldi del capitalismo.
E rivendica l'assoluta libertà della rete, al di fuori di ogni controllo poliziesco.
Idee che qualcuno chiamerebbe anarchiche.
In Francia la sinistra anticapitalista è al 28,5%, in Germania al 20, in Portogallo pure, in Grecia al 17, in danimarca al 23, in Finlandia e Svezia al 20

ma sopratutto il partitone vincente è quello degli astensionisti!
se calcolassimo l'astensionismo come facesse parte dei calcoli percentuali le cifre per i partiti di governo si assottiglerebbero ulteriormente il 35,3%(PDL)+10,2%(lega) del 66,5% che hanno votato sono il 30.2%(pdl+lega) degli aventi diritto.
bene siamo governati da una minoranza assoluta!