Pagine

martedì 30 giugno 2009

CISTERNE MALEDETTE?

ecco ci risiamo, l'ennesimo incidente ferroviario e accaduto, ma questa volta non passerà inosservato!

questa volta ha fatto parecchio casino!
13morti 35feriti(fino ad ora) sono una bela gatta da pelare
quello che forse continuerà a passare inosservato sono le cause profonde della crisi del nostro sistema ferroviario.
dopo le privatizzazioni selvagge la situazione e andata degenerando continuamente.
era il 23 del corrente mese (giu-09) che un altro convoglio merci e deragliato vicino a prato, questo treno trasportava ACIDO CLORIDRICO sostanza PERICOLOSISSIMA altamente corrosiva molto tossica per il terreno e le falde acquifere ma che produce vapori tossici a contatto con l'aria che in caso di Sversamento avrebbe creato una nube altamente tossica che distrugge le mucose di chi la respira.
lo stillicidio di incidenti ferroviari continua da parecchio tempo e perlopiù restano fuori dal sistema dell'informazione, in particolare per il traffico merci.

ma gli esempi potrebbero essere moltissimi anche se è difficile reperire notizie, (se qualcuno sa agg. commenti) ad esempio io personalmente sono stato bloccato in stazione(Mestre) per 5 ore, a causa di un incidente analogo a quello di Viareggio, per fortuna SENZA l'epilogo drammatico del incendio con corollario di morti e distruzione, anche li era coinvolta una cisterna di gas propano, anche li nel centro di una città, Treviso (dove ero diretto)che l'ha scampata bella.
da notare un particolare poco importante ma che la dice lunga sullo stato pietoso delle nostre ferrovie,
in questo filmato

si sente più volte l'annunciatrice segnalare il ritardo di 45 min del treno da Firenze
nel bel mezzo dell'apocalisse!
anche nella mia disavventura sulla tratta da Mestre a Treviso ho subito questo tipo di disservizi, annunci di ritardo di 15-30-45-60-75-soppresso e i treni successivi idem.
come detto prima il tutto e durato più di 5 ore.
perché prendere per il culo la gente quando è evidente che la ferrovia non potrà essere ripristinata a breve? ma le ferrovie che pensano? di far passare un treno fra 45 minuti con quell'inferno in atto? BAH!!!


la danza dell'ipocrisia e già iniziate!
come al solito ci daranno un po' di aria fritta per tenerci buoni, ed intanto le Persone continueranno a subire gravi rischi e pessimi servizi.